Share

Il Palazzo Bianciforte si trova nel centro storico di Palermo. Il Palazzo ha origini barocche e venne costruito per volontà della famiglia nobile di Nicolò Placido Branciforte Lanza conte di Raccuja. Il Palazzo è stato acquistato e aperto al pubblico nel 2012 dalla Fondazione Sicilia. Il piano terra del palazzo ospita le collezioni, composte da reperti archeologici e maioliche. Il piano nobile è sede invece delle collazioni filateliche, numismatiche e di scultura, insieme alla Biblioteca. La sezione archeologica è considerato il nucleo più ricco ed importante della collezione. Fanno parte dei reperti esposti i corredi funerari, le ceramiche, terrecotte, bronzi, vetri, avori e monili provenienti dagli scavi di Selinunte, Himera, Solunto e Terravecchia di Cuti. La collezione di maioliche comprende un insieme di altissima qualità e valore artistico. Spiccano tra tutti i pezzi della fabbrica cinquecentesca di Urbino di Francesco Durantino. Molto curiosa è invece la collezione filatelica che comprende documenti postali e francobolli del Regno delle Due Sicilia. La raccolta di sculture è costituita da opere dell’Ottocento e del Novecento. Tra gli artisti più celebri si ricordano: Giacomo Manzù, Lucio Fontana, Vincenzo Gemito, Emilio Greco e molti altri. Il Palazzo è oggi sede di mostre temporanee ed eventi culturali.

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Bara all'Olivella, 2
90133 Palermo

Altri contatti

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Altri musei a Palermo

spinner-caricamento