spinner-caricamento
Share
Museo Civico Archeolgico di Nepi

Museo Civico di Nepi

Il Museo Civico di Nepi si avvale di un moderno e affascinante apparato espositivo che attraverso i reperti archeologici illustra l’evoluzione storica della città e del suo territorio partendo dall’età preistorica sino ad arrivare al Rinascimento.

La parte più importante della collezione civica, che rende unica la struttura museale fra i musei civici del Lazio,è costituita dai materiali provenienti dalle necropoli falische (VII– III secolo a.C.) che circondano l'abitato. 

Fra queste, la“necropoli di Sante Grotte”è quella che ha restituito i reperti archeologici più significativi. Alcune campagne di scavo, svolte fra il 2003 ed il 2004 hanno, infatti, permesso l’eccezionale ritrovamento di alcune tombe a camera ancora intatte e di sepolture entro fossa riservate a bambini. All’interno delle tombe a camera sono stati rinvenuti ricchi corredi caratterizzati dalla presenza di ceramiche di produzione greca, oggetti in bronzo ed ornamenti personali in oro ed argento.

Il fascino di queste scoperte può essere rivissuto dal visitatore attraverso un video che con immagini sensazionali documenta le fasi più suggestive dello scavo.

La storia di Nepi, però, ha lasciato anche altre importanti testimonianze. Accanto agli straordinari reperti di epoca faliscaè possibile, infatti, ammirare opere quali un ritratto dell’imperatore Augusto e un raro stemma marmoreo di Lucrezia Borgia.

Gli spazi

Le opere esposte

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Falisca, 31
01036 Nepi

Altri contatti


Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo