Share
Palazzo Reale di Napoli

Il Museo

La fondazione del Palazzo Reale di Napoli risale all’inizio del ’600, quando il viceré Fernando Ruiz de Castro, Conte di Lemos, decise di costruire una residenza adeguata ai bisogni di una corte moderna, senza più i caratteri di dimora fortificata che ancora si potevano cogliere nell’attiguo Palazzo Vecchio, costruito a metà ’500. Il sito individuato per la costruzione del nuovo palazzo, all’estremità occidentale della città, insisteva proprio sull’area degli ampi giardini del vecchio palazzo vicereale, su una spianata rialzata al di sopra del porto e a ridosso della collina di Pizzofalcone, luogo di fondazione dell’antica colonia greca chiamata Parthenope. Incaricato della realizzazione dell’edificio fu Domenico Fontana, tra i più famosi architetti del tempo, che ispirò il suo progetto a canoni tardo-rinascimentali, già sperimentati a Roma per papa Sisto V. La facciata, caratterizzata dall’impiego del mattone sapientemente abbinato al piperno, si articola nei tre ordini architettonici: tuscanico, ionico e corinzio. L'ordine inferiore, originariamente porticato, fu oggetto di un intervento di consolidamento nel XVIII secolo da parte di Luigi Vanvitelli, che murò alternativamente le arcate creando delle nicchie entro le quali i Savoia nel 1888 collocarono otto statue rappresentanti i più illustri sovrani delle varie dinastie ascese al trono di Napoli, da Ruggero II di Sicilia a Vittorio Emanuele II.La costruzione del Palazzo si protrasse per secoli e fu completata solo nel 1858 ad opera di Gaetano Genovese.Dal 1919 l'Appartamento Reale al piano nobile, cui si accede attraverso lo splendido Scalone d’Onore, è aperto al pubblico come "Appartamento Storico": il percorso include il Teatro di Corte, la Sala del Trono e la Cappella Palatina, con affreschi di età vicereale e borbonica, preziosi arredi, importanti dipinti provenienti dalla collezione Farnese, una ricca collezione di arazzi, porcellane e orologi.Sul versante a mezzogiorno si estende il Giardino Pensile, con una spettacolare vista sul golfo di Napoli e il Vesuvio.

Gli spazi

Collezione Permanente

Orari e biglietti

Indirizzo

piazza del Plebiscito, 1
80132 Napoli

Altri contatti


Altri musei a Napoli

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento