Share
spinner-caricamento

MANN - Museo Archeologico Nazionale di Napoli verified

Napoli, Campania, Italia aperto visita il museoarrow_right_alt

in corso bizantini

La mostra

La mostra sui Bizantini, curata da Federico Marazzi (Università deli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli), sviluppa in quindici sezioni le fasi storiche successive all’impero Romano d’Occidente, dedicando un focus a Napoli (città “bizantina” per circa sei secoli, dopo la conquista da parte di Belisario e le sue armate nel 536 d.C.) e approfondendo i legami fra Grecia e Italia meridionale


Il progetto scientifico dell'esposizione è stato sviluppato da un team di studiosi italiani della civiltà bizantina, guidato dallo stesso Federico Marazzi e composto da Lucia Arcifa, Ermanno Arslan, Isabella Baldini, Salvatore Cosentino, Edoardo Crisci, Alessandra Guiglia, Marilena Maniaci, Rossana Martorelli, Andrea Paribeni ed Enrico ZaniniDiversi i temi affrontati - la struttura del potere e dello Stato; l'insediamento urbano e rurale; gli scambi culturali; la religiosità;le arti e le espressioni della cultura scritta sia letteraria che amministrativa - oltre quattrocento le opere esposte, provenienti dalle collezioni del MANN e da prestiti concessi da 57 dei principali musei e istituzioni che custodiscono in Italia e in Grecia materiali bizantini (33 istituti italiani, 22 musei greci isole incluse, Musei Vaticani e Fabbrica di San Pietro). Grazie alla prestigiosa collaborazione con il Ministero Ellenico della Cultura, molti dei materiali esposti sono visibili per la prima volta: diversi manufatti sono stati rinvenuti, infatti, nel corso degli scavi per la realizzazione della metropolitana di Salonicco. Altri reperti, concessi in prestito dalla Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per il Comune di Napoli, sono stati ritrovati negli scavi della linea 1 della metropolitana


Gli oggetti in allestimento si distinguono per la varietà di materia e funzione: sculture, mosaici, affreschi, instrumentum domesticum, sigilli, monete, ceramiche, smalti, suppellettili d’argento, oreficerie ed elementi architettonicidanno conto di una complessa realtà, connotata da eccellenze manifatturiere e artistiche. Grazie ai simboli dell’Impero d’Oriente, la creatività del mondo antico “transita”, così, verso il Medioevo, con un linguaggio rinnovato dalla fede cristiana e arricchito da innesti culturali iranici e arabi. L’esposizione è accompagnata da un ricco apparato editoriale: catalogo scientifico (in uscita a gennaio 2023), guida breve, pubblicazione degli itinerari bizantini della Campania e guida dedicata ai bambini

Immagini della mostra

Orari e biglietti

Indirizzo

Piazza Museo n.18/19
80135 Napoli

Altri contatti

Sconti e riduzioni con l'Artsupp Card

Con l’Artsupp Card puoi accedere per la prima volta a sconti e ingressi ridotti nei musei di tutta Italia.

Scopri di più

Altro in programma

date_range undefined undefined

Un Tesoro di Luce e Foglie

Fino al 01 maggio 2023

date_range undefined undefined

Supernature

Fino al 22 maggio 2023

date_range undefined undefined

Lucio Dalla

Fino al 25 giugno 2023


Mostre a Napoli

date_range undefined
date_range undefined

Think Tank: REPRODUCTIVE AGENTS

Fino al 01 maggio 2023

date_range undefined

Composing Bioethical Choices

Fino al 03 maggio 2023

date_range undefined

Caravaggio

Fino al 09 maggio 2023

Ricerche correlate

date_range undefined

Antichi Popoli di Puglia

Fino al 14 maggio 2023

date_range undefined

I creatori dell’Egitto eterno

Fino al 28 maggio 2023

date_range undefined

VIVERE SULL’ACQUA

Fino al 31 ottobre 2023

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo