Share
spinner-caricamento
in corso Annette Kelm

La mostra

Fondazione ICA Milano presenta, da venerdì 16 settembre a sabato 15 ottobre 2022, la mostra Die Bücher dell’artista tedesca Annette Kelm (Stoccarda, 1975), a cura di Alberto Salvadori e Chiara Nuzzi.

Protagonista del progetto espositivo, originariamente presentato presso il Centro di Documentazione del Nazionalsocialismo di Monaco nel 2019, è la rappresentazione del libro, inteso come oggetto che trascende il mero ruolo di strumento narrativo per farsi invece viva metafora. Nell’opera di Annette Kelm il libro diviene frammento di uno specifico tempo storico e portavoce di una riflessione potente, articolata attorno al peso del passato e ai riflessi che proietta sul presente.


La mostra si articola attraverso una narrazione per immagini fotografiche, una selezione di scatti accuratamente studiata dall’artista per restituire un capitolo tristemente noto della storia del Novecento. Ciascuna delle 104 fotografie allestite al primo piano della Fondazione ritrae uno dei volumi che furono proibiti dal Partito Nazionalsocialista a partire dal 10 maggio 1933, quando un gruppo di studenti diede alle fiamme oltre 30.000 libri nella Obernplatz di Berlino. Il rogo, che sancì il punto di origine di un progressivo allineamento dell’opinione pubblica al partito politico che l’aveva ispirato, segnò anche l’inizio delle persecuzioni nei confronti degli scrittori e intellettuali che vi si opponevano. Tra gli autori che caddero nel mirino della censura figurano scrittori rinomati come Erich Kästner e Stefan Zweig accanto a nomi meno noti e conosciuti, sino ad arrivare agli autori per l’infanzia.


Il lavoro di ricerca avviato da Annette Kelm ha visto l’artista addentrarsi in un vero e proprio studio delle edizioni, che ha portato all’accurata selezione di una serie di volumi pubblicati tra il 1913 e il 1944 e provenienti da collezioni pubbliche e private. L’interesse di Kelm si rivolge nello specifico a un determinato spirito culturale e urbano, riflesso delle avanguardie degli anni Venti e Trenta. Particolare attenzione è dedicata al design delle copertine che, sulla scia del movimento della Book Art, trae ispirazione dalle innovazioni promosse da movimenti artistici coevi come l’Espressionismo, il Costruttivismo, il Bauhaus e Dada. Ritratti secondo precisi criteri formali, i libri distrutti riprendono vita e riacquisiscono una propria dignità attraverso la lente della macchina fotografica di Annette Kelm. L’artista ha lavorato alla serie dal 2019 al 2021, concludendo la ricerca l’anno scorso.

Immagini della mostra

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Orobia, 26
20139 Milano

Altri contatti

Altro in programma

date_range undefined undefined

MY SKIN-CARE, MY STRENGTH

Fino al 07 gennaio 2023


Mostre a Milano

in scadenza date_range undefined

Collater.al Photography 2022

Fino al 02 ottobre 2022

in programma date_range undefined

Radek Szlaga

Dal 27 settembre 2022 al 07 ottobre 2022

date_range undefined

OASI

Fino al 07 ottobre 2022

in programma date_range undefined

I colori delle emozioni

Dal 10 ottobre 2022 al 16 ottobre 2022

Ricerche correlate

in scadenza date_range undefined

Beyond Binaries

Fino al 28 settembre 2022

in scadenza date_range undefined

Cecily Brown a Capodimonte.

Fino al 30 settembre 2022

in scadenza date_range undefined

KUSTERLE, COMPENDIUM

Fino al 01 ottobre 2022

in scadenza date_range undefined

DANIELA ORTIZ.

Fino al 02 ottobre 2022

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo