Share

Il Museo di Storia Naturale di Macerata si trova nel centro storico della città di Macerata ed è situato nei sotterranei di Palazzo Lucangeli. L’edificio è uno dei più antichi della città costruiti nel 1570 per volontà del Capitano Felice Rossini. L’attività dell’Istituto risale al 1973 anno in cui Romano Dezi, nonché curatore del museo, ha unito la sua appassionata attività di ricerca paleontologica ad una serie di mostre e di interventi presso le scuole del capoluogo. Dal 1993 i reperti donati, acquistati o raccolti durante i 35 anni di attività del curatore sono esposti al pubblico e resi fruibili. L’esposizione si articola in cinque differenti sezioni: mineralogica, vertebrati, malacologia, mineralogia ed entomologia. Ricchissima è la sezione di paleontologia: fra i numerosi fossili, provenienti dal territorio maceratese, sono da segnalare reperti di flora fossile, una grande quantità di Invertebrati, cioè Molluschi - dalle splendidi Ammoniti fino ai Bivalvi ed ai Gasteropodi - Trilobiti e Echinodermi. La raccolta zoologica presenta un discreto numero di animali impagliati, soprattutto Uccelli, oltre a Mammiferi, parti di scheletri e corna di vari animali; Pesci e Rettili preparati a secco. Vi è anche una parte riservata alla collezione entomologica, rappresentata da numerosi esemplari di Coleotteri, oltre a Lepidotteri di varia provenienza. Esiste anche una piccola sezione di Malacologia con una notevole presenza di conchiglie provenienti da mari ed oceani di tutto il mondo ed una di Mineralogia con una raccolta di minerali, cristalli e pietre dure, provenienti sia dall'Italia che dall'estero. E' in via di realizzazione un giardino pensile sul cortile adiacente al Museo.

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Santa Maria della Porta, 65
62100 Macerata

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Altri musei a Macerata

Ricerche correlate

spinner-caricamento