spinner-caricamento
Share

Palazzo Re Rebaudengo verified

Via Roma, 1 - Guarene, Piemonte, Italia aperto

conclusa Landslides

L'evento

Parallel Visions. Opere dalla collezione Sandretto Re Rebaudengo artisti e artiste: Daniel Frota, Riikka Kuoppala, Tarek Lakhrissi, Ghita Skali, Thomas Teurlai 


In occasione del decimo anniversario della partnership tra Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e ENSBA Lyon – École Nationale Supérieure des Beaux-Arts l’8 ottobre inaugurano negli spazi di Palazzo Re Rebaudengo a Guarene la mostra personale di Caroline Déodat “Landslides” e la collettiva con opere di Collezione “Parallel Visions”.Dal 2012 Fondazione e ENSBA collaborano nel contesto del programma di post-diplome della scuola di Lione. Il programma è un percorso di residenza professionalizzante della durata di un anno situato nella scuola e aperto a cinque artistə per edizione, coordinate da unə curatorə responsabile (Francois Piron 2012-2019; Oulimata Gueye 2020-in corso).


Il post-diplome permette allə partecipanti di sviluppare la propria pratica artistica attraverso incontri, lectures, workshop a Lione e viaggi all’estero. Ogni anno il curatore responsabile della partnership per Fondazione (Stefano Collicelli Cagol 2012; Lorenzo Balbi 2013-2017; Bernardo Follini 2018-in corso) ha invitato unə artistə a presentare la propria ricerca negli spazi di Torino o di Guarene, supportando in questo modo le prime presentazioni istituzionali dellə artistə e accompagnandole nei processi di produzione del proprio lavoro. La partnership si inserisce nella più ampia progettualità di Fondazione a sostegno, produzione e promozione delle pratiche artistiche emergenti. Le mostre presentate l’8 ottobre a Palazzo Re Rebaudengo ripercorrono alcuni dei progetti prodotti nel contesto della collaborazione, inaugurando inoltre una nuova edizione del progetto. 


La mostra personale “Landslides” di Caroline Déodat (FR, 1987) presenta l’omonima videoinstallazione prodotta dall’artista nel 2020 per un circuito di festival dedicati all’immagine in movimento e rieditata in una nuova versione per la sua presentazione allestita negli spazi di Palazzo Re Rebaudengo. La ricerca di Déodat attraversa le discipline del cinema, della fiction, dell’etnografia e della teoria esplorando la relazione tra processi di archiviazione e alienazione. Provenendo da un background in antropologia e di studi sulla performance, l’artista è interessata incrociare saperi letterari e corporei per disgregare le cartografie disegnate dalle discipline accademiche attraverso l’uso di storie sotterranee e l’impiego di materiali hauntologici (dal concetto di “hauntology” del filosofo Jacques Derrida, poi impiegato dal critico culturale Mark Fisher per descrivere una nostalgica e spettrale relazione con il passato). 

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Roma, 1
12050 Guarene

Altri contatti

Sconti e riduzioni con l'Artsupp Card

Con l’Artsupp Card puoi accedere per la prima volta a sconti e ingressi ridotti nei musei di tutta Italia.

Scopri di più

Ricerche correlate

in scadenza date_range undefined

Manuel Felisi 1:1

Fino al 21 aprile 2024

in scadenza date_range undefined

Conversation piece | part IX

Fino al 21 aprile 2024

in scadenza date_range undefined

Camilian Demetrescu

Fino al 21 aprile 2024

in scadenza date_range undefined

Danilo Quintarelli

Fino al 21 aprile 2024

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo