spinner-caricamento
Share

Abbazia Greca di San Nilo

L'Abbazia Greca di San Nilo, il cui nome ufficiale è Monastero Esarchico di Santa Maria di Grottaferrata è ormai l’unica Abbazia di rito greco-bizantino esistente in Italia. Prima che questo luogo divenisse insediamento cristiano, vi sorgeva una villa romana di età imperiale. Gli imponenti resti di quella villa si trovano sotto il livello dell'attuale piazzale della chiesa. La villa romana aveva inglobato a sua volta una preesistente cella sepolcrale di età repubblicana chiusa da inferriate, la “ crypta ferrata” che diede origine al nome Grottaferrata. Attualmente l'Abbazia Greca di San Nilo è l'ultimo dei numerosi monasteri bizantini che nel medioevo erano diffusi in tutta l’Italia meridionale e nella stessa Roma. E' stata fondata nel 1004 da un gruppo di monaci greci provenienti dall'Italia meridionale, guidati da S. Nilo di Rossano, capo carismatico e personalità spirituale di primo piano del suo tempo. Alla fine del quattrocento il complesso abbaziale fu inglobato in una poderosa cerchia di mura, su progetto di Antonio da Sangallo il Giovane e di Baccio Pontelli, per volere del Cardinale Giuliano della Rovere, poi Papa col nome di Giulio II. Odoardo Farnese nel 1610 ne arricchì la parte ornamentale commissionando al Domenichino i pregevoli affreschi che oggi si possono ammirare.

Orari e biglietti

Indirizzo

Corso del Popolo, 128
00046 Grottaferrata

Altri contatti

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Ricerche correlate