Share
Palazzo Romagnoli

Musei Civici Di Forli Palazzo Romagnoli

Palazzo Romagnoli sorge nella parte più antica della città di Forlì, di cui conserva ancora memoria: due tombe e alte strutture tombali testimoniano la presenza di un sepolcreto di epoca tardo romana. Nel palazso si stabilì nel 1805 il Prefetto di Napoleone, Lorenzo Romagnoli. Nel 1965 il Palazzo venne venduto dalla famiglia al Comune di Forlì.All'interno di Palazzo Romagnoli sono esposte le Collezioni Civiche del Novecento. L'intero piano terraè dedicato alla esposizione permanente della prestigiosa Collezione Verzocchi. Questa Collezione, nata dalla volontà di un affermato imprenditore d'origine forlivese, raccoglie settanta quadri di artisti italiani di generazioni diverse e di diverse tendenze artistiche, da Guttuso a Donghi, da Vedova a De Chirico, uniti da uno stesso filo conduttore: il lavoro.La visita prosegue al primo piano con le sezioni espositive riguardanti importanti componenti novecentesche della pinacoteca civica: si tratta delle opere pittoriche e grafiche di Giorgio Morandi della "Donazione Righini"; della celebre serie plastica legata al nome di Adolfo Wildt e della sezione "La Grande Romagna", dipinti e sculture del ventesimo secolo, in larga parte sconosciuti al grande pubblico, qui riuniti in apposite aree tematiche.

Gli spazi

Collezione Permanente

Orari e biglietti

Indirizzo

Via C. Albicini, 12
47121 Forlì

Altri contatti

Scopri tutte le sedi: Musei Civici di Forlì


Altri musei a Forlì

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento