spinner-caricamento
Share

Il Museo della Cattedrale a Ferrara raccoglie la maggior parte delle rare e preziosissime testimonianze dei fasti della Ferrara rinascimentale ancora presenti nella città che fu teatro della loro creazione. Il Museo rimase nella sua sede storica, un'ampia sala sovrastante l’atrio della Cattedrale, fino al dicembre del 2000 quando, al fine di soddisfare le moderne richieste museografiche sempre più attente alla salvaguardia e alla fruizione dei beni storico-artistici, nacque l’esigenza di custodire le collezioni in una nuova sede. La scelta cadde sull’ex chiesa di San Romano, contigua al Duomo e a esso legata anche dal punto di vista storico, opportunamente restaurata, assieme ai locali annessi, nell’ambito delle opere realizzate per il Giubileo. Nella ricca e variegata raccolta di sculture spiccano le straordinarie formelle del Maestro del Mesi (1225-1230 ca.), la maestosa Madonna della melagrana di Jacopo della Quercia (1403-1406) e le eleganti opere quattrocentesche di Filippo Solari, Andrea da Carona e Bernardo Rossellino. Sono da ricordare anche i grandiosi arazzi con le Storie dei santi Giorgio e Maurelio intessuti tra il 1551-1553 da Johannes Karcher su disegno di Garofalo e Camillo Filippi. Il capolavoro del Museo è rappresentato dalle monumentali ante d’organo raffiguranti San Giorgio e il drago e l’Annunciazione di Cosmè Tura, fra le vette più alte raggiunte dall’arte italiana del Quattrocento.

Orari e biglietti

Indirizzo

Via San Romano, 2
44121 Ferrara

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Altri musei a Ferrara

Ricerche correlate