spinner-caricamento
Share
MCZ - Museo Carlo Zauli

Museo Carlo Zauli

Il Museo Carlo Zauli nato nel 2002, per volontà della famiglia Zauli, attraverso le sue collezioni, e le diverse attività culturali, esplora e diffonde l’arte contemporanea in tutti i suoi linguaggi, con un’attenzione particolare alla ceramica. Si trova a Faenza nei locali che furono dal 1949 di Carlo Zauli, uno dei più rappresentativi scultori del 900, di cui promuove il lavoro e la storia. È un vero e proprio viaggio quello iniziato dal 2002, anno della morte di Carlo Zauli, che il museo continua a progettare portando da un luogo all’altro il messaggio poetico intatto e attualissimo.

IERI: Nel 1949 Zauli acquistò, insieme a tre compagni di studi, il laboratorio del ceramista Mario Morelli, ricavato nelle stalle del convento di S. Francesco. Nel corso degli anni Zauli, rimasto unico responsabile dello studio, trasformò la vecchia bottega in un complesso e vasto atelier di scultura.

OGGI: Uno spazio sia espositivo che di produzione culturale. Il museo ospita due collezioni permanenti: una dedicata a Carlo Zauli e una composta dai lavori di artisti contemporanei e svolge attività di conservazione, archiviazione e diffusione dell’opera dello scultore faentino attraverso la gestione dell’Archivio, mostre itineranti, pubblicazioni, eventi a lui dedicati. Sono intense le collaborazioni con altre attività culturali della città e numerosi progetti di Residenza d'artista.


Il museo è un’istituzione privata.

Gli spazi

Le opere esposte

Orari e biglietti

Indirizzo

Via della Croce 6
48018 Faenza

Altri contatti


Altri musei a Faenza

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo