spinner-caricamento
Share

Il Museo conserva materiali relativi ai ritrovamenti sul territorio del Comune di Cingoli e agli scavi effettuati negli anni ’80 nella zona dove ore c’è un invaso artificiale. La datazione dei reperti va dal periodo Paleolitico inferiore, con una ricca esposizione di manufatti litici, all’Età Romana, a cui si riferiscono dodici iscrizioni lapidee, frammenti di statue, balsamari in vetro, monete. Per il periodo del Bronzo, oltre ad uno stampo di fusione, diverse lame di pugnale e vasellame, si segnala una vasta gamma di strumenti su corno di cervo.

Il Museo conserva materiali relativi ai ritrovamenti sul territorio del Comune di Cingoli e agli scavi effettuati negli anni ’80 nella zona dove ore c’è un invaso artificiale. La datazione dei reperti va dal periodo Paleolitico inferiore, con una ricca esposizione di manufatti litici, all’Età Romana, a cui si riferiscono dodici iscrizioni lapidee, frammenti di statue, balsamari in vetro, monete. Per il periodo del Bronzo, oltre ad uno stampo di fusione, diverse lame di pugnale e vasellame, si segnala una vasta gamma di strumenti su corno di cervo.

Orari e biglietti

Indirizzo

Piazza Vittorio Emanuele II, 25
62011 Cingoli

Altri contatti

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Ricerche correlate