Share
spinner-caricamento

Museo Civico di Bassano del Grappa verified

Bassano del Grappa, Veneto, Italia chiuso visita il museoarrow_right_alt

conclusa Fabiano Ventura. Sulle tracce dei ghiacciai

La mostra

Dal 15 settembre 2019 al 17 febbraio 2020 il Museo Civico di Bassano del Grappa ospita la mostra fotografica "Sulle tracce dei ghiacciai", il grande progetto realizzato dal fotografo Fabiano Ventura per documentare gli effetti dei cambiamenti climatici sui ghiacciai più importanti della Terra.

L’esposizione ripercorre le cinque spedizioni del progetto in Karakorum, Caucaso, Alaska, Ande e Himalaya, con un allestimento che offre un confronto diretto tra fotografie storiche e moderne. Ne emerge un senso di urgenza per la salvaguardia dei ghiacciai, sensibili indicatori della salute del nostro pianeta.

"Sulle tracce dei ghiacciai" coniuga comparazione fotografica e ricerca scientifica, analizzando gli effetti prodotti dai cambiamenti climatici partendo dall’osservazione delle variazioni sulle masse glaciali. Con 6 spedizioni realizzate nell’arco di 10 anni, il progetto ha lo scopo di produrre confronti fotografici tra immagini realizzate dai fotografi esploratori di fine ‘800 e inizio ‘900 e foto scattate ai nostri giorni dallo stesso punto d’osservazione e nel medesimo periodo dell’anno. Le immagini storiche in bianco e nero, dovutamente restaurate, sono infatti affiancate a quelle moderne realizzate da Fabiano Ventura con macchine di grande formato in pellicola fino al 4x5 pollici.
Il forte potere comunicativo creato dai confronti fotografici, insieme ai risultati della ricerca scientifica svolta sul campo, sviluppa così nell’osservatore una maggiore consapevolezza dell’impatto delle attività antropiche sul clima, sensibilizzando l’opinione pubblica sulla necessità di salvaguardare le risorse naturali per le generazioni future.

La mostra espone i risultati delle prime cinque spedizioni del progetto fotografico-scientifico, che si sono svolte nelle catene montuose del Karakorum, del Caucaso, dell’Alaska, delle Ande e dell’Himalaya. Fabiano Ventura ha ripercorso, insieme a un team di ricercatori, le tracce dei fotografi-esploratori di fine ‘800 e inizio ‘900 (tra i quali Vittorio Sella, Giuseppe Chiardola, Mor von Dechy, William Osgood Field, Harry Fielding Reid, Alberto maria De Agostini, Bentley Beetham ed Edward Oliver Wheeler) scattando nuove fotografie, sovrapponibili, di fatto, a quelle del passato. Il confronto testimonia l’arretramento delle masse glaciali, fornendo un’idea immediata delle straordinarie variazioni climatiche che il nostro pianeta sta vivendo.

Una mostra di rilevanza internazionale, al contempo legata alla tradizionale rassegna biennale di Bassano Fotografia 2019. Sconfinamenti (14 settembre — 3 novembre 2019) — festival organizzato da Pro Bassano in collaborazione con il Comune di Bassano del Grappa, giunto quest’anno alla sua sesta edizione — che si pone l’obiettivo di informare e sensibilizzare il visitatore verso una tematica quanto mai importante e delicata per la nostra contemporaneità. I confronti fotografici mostrano chiaramente l’allarmante processo di arretramento dei ghiacciai di tutto il pianeta e il cambiamento di paesaggi che erano rimasti immutati per secoli. I muri di ghiaccio, alti anche centinaia di metri, hanno lasciato oggi il posto a laghi proglaciali e intere vallate, un tempo ricoperte di ghiaccio, sono ora boschi sconfinati o praterie verdeggianti.

Opere esposte

Orari e biglietti

Indirizzo

Piazza Garibaldi, 34
36061 Bassano del Grappa

Altri contatti

Altro in programma

date_range undefined undefined

Io, Canova

Fino al 26 febbraio 2023

date_range undefined undefined

I Bassano

Fino al 02 maggio 2023


Mostre a Bassano del Grappa

date_range undefined

POL Polloniato

Fino al 26 febbraio 2023

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo