spinner-caricamento
Share

Gallerie dell’Accademia di Venezia verified

Venezia, Veneto, Italia aperto visita il museoarrow_right_alt

fullscreen
Giorgio o Zorzi da Castelfranco, detto Giorgione - La tempesta
fullscreen
Giorgio o Zorzi da Castelfranco, detto Giorgione - La vecchia
fullscreen
Giovanni Bellini - Madonna con bambino, madonna coi cherubini rossi
fullscreen
Tiziano Vecellio, detto Tiziano - Madonna col Bambino e san Giuseppe tra i santi Giovanni Battista e Caterina d'Alessandria
fullscreen
Lorenzo Lotto - Ritratto di giovane gentiluomo
fullscreen
Jacopo Robusti, detto Tintoretto - San Marco libera uno schiavo
fullscreen
Paolo Caliari, detto il Veronese - Convito in casa di Levi
fullscreen
Tiziano Vecellio, detto Tiziano - La presentazione della Vergine al Tempio
fullscreen
Francesco Hayez - La distruzione del tempio di Gerusalemme
fullscreen
Giovanni Antonio Canal, detto Canaletto - Capriccio con rovine e Porta Portello a Padova
fullscreen
Giovanni Antonio Canal, detto Canaletto - Capriccio con rovine ed edifici classici
fullscreen
Giovanni Antonio Canal, detto Canaletto - Prospettiva con portico
fullscreen
Antonio Canova - Busto di Leopoldo Cicognara
fullscreen
Giovanni Bellini - Madonna degli alberetti
fullscreen
Bernardo Strozzi, detto il Cappuccino - Il doge Francesco Erizzo
fullscreen
Vittore Carpaccio - Sogno di Orsola
fullscreen
Giambattista Piazzetta - L'indovina
fullscreen
Antonio Vivarini - Madonna col Bambino
Giorgio o Zorzi da Castelfranco, detto Giorgione - La tempesta
Giorgio o Zorzi da Castelfranco, detto Giorgione - La vecchia
Giovanni Bellini - Madonna con bambino, madonna coi cherubini rossi
Tiziano Vecellio, detto Tiziano - Madonna col Bambino e san Giuseppe tra i santi Giovanni Battista e Caterina d'Alessandria
Lorenzo Lotto - Ritratto di giovane gentiluomo
Jacopo Robusti, detto Tintoretto - San Marco libera uno schiavo
Paolo Caliari, detto il Veronese - Convito in casa di Levi
Tiziano Vecellio, detto Tiziano - La presentazione della Vergine al Tempio
Francesco Hayez - La distruzione del tempio di Gerusalemme
Giovanni Antonio Canal, detto Canaletto - Capriccio con rovine e Porta Portello a Padova
Giovanni Antonio Canal, detto Canaletto - Capriccio con rovine ed edifici classici
Giovanni Antonio Canal, detto Canaletto - Prospettiva con portico
Antonio Canova - Busto di Leopoldo Cicognara
Giovanni Bellini - Madonna degli alberetti
Bernardo Strozzi, detto il Cappuccino - Il doge Francesco Erizzo
Vittore Carpaccio - Sogno di Orsola
Giambattista Piazzetta - L'indovina
Antonio Vivarini - Madonna col Bambino

Altre opere esposte

Descrizione

Il grande telero fu eseguito per la Sala capitolare della Scuola Grande di San Marco entro l’aprile del 1548, quando è ricordato in una missiva elogiativa inviata al pittore da Pietro Aretino, celebre letterato del tempo. Sequestrata dalle truppe francesi nel 1797, la tela rientra a Venezia nel 1815 ed è destinata alle Gallerie dell’Accademia in ragione della soppressione delle scuole di devozione ordinata da Napoleone. 

L’opera rappresenta uno dei miracoli postumi di san Marco accreditati dalle fonti agiografiche, ovvero San Marco libera lo schiavo dal supplizio della tortura. Si tratta della tortura inflitta da un signore di Provenza, rappresentato sulla destra assiso su di un altro trono, ad un servo, immobilizzato a terra, colpevole di aver disobbedito al suo padrone e di essersi recato in pellegrinaggio a Venezia per visitare il corpo dell’Evangelista, facendo voto di affidare le sue membra alla protezione di questi. L’apparizione miracolosa del santo, invocato dallo schiavo, provoca lo spezzarsi degli strumenti del martirio lasciando esterrefatti il signore, i carnefici e la folla degli astanti. Il Miracolo sancisce l’affermazione pubblica di Tintoretto nel contesto veneziano e rappresenta il momento in cui le diverse esperienze della sua giovinezza giungono a piena maturazione, dando vita ad un linguaggio provocatoriamente innovativo. Il carattere teatrale, nel monumentale impianto scenografico e nell’abile regia delle masse, tradisce la familiarità del pittore con gli ambienti del teatro veneziano, aprendo una nuova stagione per la tradizione dei teleri narrativi commissionati dalle Scuole.


Sconti e riduzioni con l'Artsupp Card

Con l’Artsupp Card puoi accedere per la prima volta a sconti e ingressi ridotti nei musei di tutta Italia.

Scopri di più

Altre opere a Venezia

Ricerche correlate

photo undefined
photo undefined

Madonna Bolognini

Antonio Allegri, detto il Correggio

placeMilano, Lombardia, Italia

photo undefined

Adorazione dei Magi

Domínikos Theotokópoulos, detto El Greco

placeMilano, Lombardia, Italia

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo