spinner-caricamento
Share
fullscreen
Dominique Gonzalez-Foerster - Pistarama
fullscreen
Alicja Kwade - Against the Run
fullscreen
Julius Von Bismarck - Die Mimik der Tethys
fullscreen
Thomas Bayrle - Flamingo
fullscreen
Shirin Aliabadi - Girls in Car
Dominique Gonzalez-Foerster - Pistarama
Alicja Kwade - Against the Run
Julius Von Bismarck - Die Mimik der Tethys
Thomas Bayrle - Flamingo
Shirin Aliabadi - Girls in Car

Altre opere esposte

Descrizione

Die Mimik der Tethys (Le Espressioni di Teti) consiste in una boa che fluttua ad alta quota al centro dell’iconica rampa elicoidale della ex fabbrica FIAT del Lingotto. Il suo movimento, che evoca quello provocato dalle onde, è realizzato attraverso un sofisticato sistema ingegneristico, che collega Die Mimik der Tethys ad una boa sorella che si trova al largo dell’Oceano Atlantico. La boa originale trasmette continuamente dati di movimento via satellite al suo doppio e le informazioni guidano otto motori elettrici e argani a fune, che riproducono con precisione, in tempo reale, il suo moto. L’opera diventa così una sorta di macchina ipnotica, una presenza surreale che porta ad immaginarsi che lo spazio monumentale della rampa possa contenere le onde dell’oceano. L’opera sembra inoltre mettere in scena una leggenda legata all’architettura del Lingotto, che a causa della sua forma e scala mastodontica veniva definito in passato “il transatlantico”. Il titolo è ispirato alla figura di Teti, dea del mare della mitologia greca, figlia del cielo (Urano) e della terra (Gea). L’afflato letterario che questa personificazione porta con sé richiama una concezione romantica del mare, legata all’esperienza estetica ed emotiva dell’umanità di fronte alla grandiosità sublime della natura. Von Bismarck vuole farci confrontare precisamente con la nostra comprensione del concetto di natura, ponendo l’accento sul fatto che non sia una concezione innata, ma culturalmente costruita. L’oceano maestoso e indomabile della tradizione romantica stride con l’idea di mare che conosciamo, oggi al centro di urgenti questioni geopolitiche: quello il cui innalzamento è sintomo della grave crisi climatica contemporanea, quello dove migliaia di persone perdono la vita sulle rotte migratorie. Die Mimik der Tethys è allora una presenza dalla forte carica poetica, ma anche una testimone diretta del nostro tempo inquieto.


Sconti e riduzioni con l'Artsupp Card

Con l’Artsupp Card puoi accedere per la prima volta a sconti e ingressi ridotti nei musei di tutta Italia.

Scopri di più

Altre opere a Torino

Ricerche correlate

photo undefined
photo undefined

Stay Safe

Thierry Guetta, detto Mr Brainwash

placeBiella, Piemonte, Italia

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo