spinner-caricamento
Share

Pinacoteca del Castello Sforzesco verified

Milano, Lombardia, Italia aperto visita il museoarrow_right_alt

fullscreen
Andrea Mantegna - La Madonna in gloria e santi Giovanni Battista, Gregorio Magno, Benedetto e Gerolamo
fullscreen
Filippo Lippi - Madonna dell'Umiltà
fullscreen
Giovanni Antonio Canal, detto Canaletto - Il Molo verso la riva degli Schiavoni con la colonna di San Marco
fullscreen
Alessandro Magnasco, detto Lissandrino - Il mercato del Verziere
fullscreen
Antonio Allegri, detto il Correggio - Madonna Bolognini
fullscreen
Lorenzo Lotto - Ritratto di giovane con petrarchino
fullscreen
Bernardo Bellotto - Il Palazzo dei Giuristi e la Corte di Giustizia di Milano
fullscreen
Francesco Galli - Madonna Lia
fullscreen
Pier Francesco Mazzucchelli, detto il Morazzone - Pentecoste
fullscreen
Vincenzo Foppa - Madonna del libro
Andrea Mantegna - La Madonna in gloria e santi Giovanni Battista, Gregorio Magno, Benedetto e Gerolamo
Filippo Lippi - Madonna dell'Umiltà
Giovanni Antonio Canal, detto Canaletto - Il Molo verso la riva degli Schiavoni con la colonna di San Marco
Alessandro Magnasco, detto Lissandrino - Il mercato del Verziere
Antonio Allegri, detto il Correggio - Madonna Bolognini
Lorenzo Lotto - Ritratto di giovane con petrarchino
Bernardo Bellotto - Il Palazzo dei Giuristi e la Corte di Giustizia di Milano
Francesco Galli - Madonna Lia
Pier Francesco Mazzucchelli, detto il Morazzone - Pentecoste
Vincenzo Foppa - Madonna del libro

Altre opere esposte

Descrizione

La tela ornava il soffitto della Cappella di San Giovanni Battista ricavata nel Palazzo dei Giureconsulti. L’edificio e gli altri monumenti architettonici posti nella piazza dei Mercanti accoglievano i più importanti uffici pubblici di Milano. La decorazione della Cappella con stucchi, marmi e tele è una delle rare commissioni promosse dalla comunità civile che volle dedicare il ciclo pittorico ai due santi protettori della città, il Battista e Sant’Ambrogio. La posizione del grande telero impone la veduta da sotto in su, e il taglio compositivo testimonia la grande padronanza scenografica raggiunta dal Morazzone e la sua interpretazione barocca dello spazio. La Pentecoste appare in un vertiginoso scorcio dal basso, con le figure di Maria e degli Apostoli concatenati uno all’altro a formare una corona ai bordi dell’immagine. Un vortice luminoso si espande al centro della scena, luogo da cui irradia la luce divina, vera protagonista del dipinto.

Altre opere a Milano

Ricerche correlate

photo undefined
photo undefined

La resurrezione di Lazzaro

Rembrandt Harmenszoon van Rijn, detto Rembrandt

placeMilano, Lombardia, Italia

photo undefined
photo undefined

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo