Share

Pinacoteca del Castello Sforzesco verified

Milano, Lombardia, IT chiuso visita il museoarrow_right_alt

fullscreen
Filippo Lippi - Madonna dell'Umiltà
fullscreen
Alessandro Magnasco, detto Lissandrino - Il mercato del Verziere
fullscreen
Bernardo Bellotto - Il Palazzo dei Giuristi e la Corte di Giustizia di Milano
fullscreen
Antonio Allegri, detto il Correggio - Madonna Bolognini
fullscreen
Lorenzo Lotto - Ritratto di giovane con petrarchino
fullscreen
Giovanni Antonio Canal, detto Canaletto - Il Molo verso la riva degli Schiavoni con la colonna di San Marco
fullscreen
Andrea Mantegna - La Madonna in gloria e santi Giovanni Battista, Gregorio Magno, Benedetto e Gerolamo
fullscreen
Francesco Galli - Madonna Lia
fullscreen
Pier Francesco Mazzucchelli, detto il Morazzone - Pentecoste
fullscreen
Vincenzo Foppa - Madonna del libro
Filippo Lippi - Madonna dell'Umiltà
Alessandro Magnasco, detto Lissandrino - Il mercato del Verziere
Bernardo Bellotto - Il Palazzo dei Giuristi e la Corte di Giustizia di Milano
Antonio Allegri, detto il Correggio - Madonna Bolognini
Lorenzo Lotto - Ritratto di giovane con petrarchino
Giovanni Antonio Canal, detto Canaletto - Il Molo verso la riva degli Schiavoni con la colonna di San Marco
Andrea Mantegna - La Madonna in gloria e santi Giovanni Battista, Gregorio Magno, Benedetto e Gerolamo
Francesco Galli - Madonna Lia
Pier Francesco Mazzucchelli, detto il Morazzone - Pentecoste
Vincenzo Foppa - Madonna del libro

Altre opere esposte

Descrizione

Anche questo dipinto porta nel titolo l’omaggio ad uno dei più importanti fondatori della Pinacoteca, il conte Gian Giacomo Attendolo Bolognini, nella cui abitazione milanese si contavano quasi duecento quadri, tutti donati alla città di Milano. L’opera propone un tema assai richiesto e trattato in diverse varianti dai grandi Maestri del Rinascimento. In questa versione giovanile, Correggio ha in mente la lezione di Leonardo, di cui ha assimilato i valori sentimentali, e di Raffaello, da cui ha colto la struttura piramidale della composizione. La lesena marmorea, richiamo al mondo classico, introduce alla raffigurazione, intima e riflessiva, che unisce la Madonna al figlio e a San Giovannino, connessi dai semplici gesti e dall’intenso scambio di sguardi. Oltre le figure, il paesaggio ha un ruolo non secondario, e propone una veduta probabilmente vicina alla terra natale del pittore. I toni sfumati dei colori, l’intensità delle zone d’ombra, la serena compostezza delle figure insinuano nel soggetto religioso un forte sentimento panico.

Altre opere a Milano

photo Gabinetto Numismatico

Medaglia di Donato Bramante

Cristoforo di Giovanni Matteo Foppa, detto il Caradosso

placeMilano, Lombardia, IT

photo Pirelli HangarBicocca

Efêmero

Os Gemeos (Otavio Pandolfo; Gustavo Pandolfo)

placeMilano, Lombardia, IT

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento