Share
fullscreen
Jacopo Robusti, detto Tintoretto - La caduta di Fetonte
fullscreen
Diego Rodríguez de Silva y Velázquez - Ritratto di Francesco I
fullscreen
Gian Lorenzo Bernini - Ritratto di Francesco I
fullscreen
Prospero Clemente - Busto di Ercole II d'Este
fullscreen
Domenico Galli - Violoncello
fullscreen
Spinario
fullscreen
Annibale Carracci - Venere e Amore
fullscreen
Arpa Estense
fullscreen
Giovanni Francesco Barbieri, detto Guercino - Venere, Marte e Amore
fullscreen
Guido Mazzoni - Testa di vecchio
fullscreen
Antonio Raggi - Amor sacro e Amor profano
fullscreen
Pier Jacopo Alari Bonacolsi, detto l'Antico - Vaso Gonzaga
Jacopo Robusti, detto Tintoretto - La caduta di Fetonte
Diego Rodríguez de Silva y Velázquez - Ritratto di Francesco I
Gian Lorenzo Bernini - Ritratto di Francesco I
Prospero Clemente - Busto di Ercole II d'Este
Domenico Galli - Violoncello
Spinario
Annibale Carracci - Venere e Amore
Arpa Estense
Giovanni Francesco Barbieri, detto Guercino - Venere, Marte e Amore
Guido Mazzoni - Testa di vecchio
Antonio Raggi - Amor sacro e Amor profano
Pier Jacopo Alari Bonacolsi, detto l'Antico - Vaso Gonzaga

Altre opere esposte

Descrizione

L’opera fu commissionata a Guercino (1591-1666) da Francesco I d’Este per le sue collezioni personali. Per la sua composizione è considerabile una delle più peculiari della produzione del maestro di Cento e in generale della pittura di fabulae (a soggetto mitologico) del Seicento emiliano. La raffigurazione di Venere, Marte e Amore, dio della Guerra, rappresentati in una composizione essenziale e ravvicinata è un topos consolidato sin dal Rinascimento maturo. A rendere più peculiare la rappresentazione e la frontalità dei personaggi, soprattutto di Amore, che tende l’arco esattamente in concomitanza dello spettatore ideale, in origine il committente Francesco I, oggi il visitatore che si appresta a fruire dell’opera nello spazio e nel contesto del museo.

Altre opere a Modena

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento