Share

Fondazione Franco Albini verified

Milano, Lombardia, IT chiuso visita il museoarrow_right_alt

fullscreen
Franco Albini - Tavolino Cicognino TN6
fullscreen
Franco Albini - Tavolo Cavalletto TL2
fullscreen
Franco Albini - Dondolo in legno PS16
fullscreen
Franco Albini - Lampada da terra Mitragliera
fullscreen
Franco Albini - Mobile radio in cristallo securit
fullscreen
Franco Albini - Tavolo TL3
fullscreen
Franco Albini - Libreria LB10
fullscreen
Franco Albini - Libreria Veliero
fullscreen
Franco Albini - Poltrona Fiorenza
fullscreen
Franco Albini - Poltrona Fiorenza
fullscreen
Franco Albini - Poltrona Fiorenza
fullscreen
Franco Albini - Poltrona Tre Pezzi
fullscreen
Franco Albini - Poltroncina Luisa
fullscreen
Franco Albini - Poltroncina Luisa
fullscreen
Franco Albini - Poltrona Gala
fullscreen
Franco Albini - Poltrona Margherita
fullscreen
Franco Albini - Schizzo poltrona Margherita
fullscreen
Franco Albini - Corrimano Metropolitana Milanese
Franco Albini - Tavolino Cicognino TN6
Franco Albini - Tavolo Cavalletto TL2
Franco Albini - Dondolo in legno PS16
Franco Albini - Lampada da terra Mitragliera
Franco Albini - Mobile radio in cristallo securit
Franco Albini - Tavolo TL3
Franco Albini - Libreria LB10
Franco Albini - Libreria Veliero
Franco Albini - Poltrona Fiorenza
Franco Albini - Poltrona Fiorenza
Franco Albini - Poltrona Fiorenza
Franco Albini - Poltrona Tre Pezzi
Franco Albini - Poltroncina Luisa
Franco Albini - Poltroncina Luisa
Franco Albini - Poltrona Gala
Franco Albini - Poltrona Margherita
Franco Albini - Schizzo poltrona Margherita
Franco Albini - Corrimano Metropolitana Milanese

Altre opere esposte

Descrizione

Il tema del tubo dalla metà degli anni Cinquanta diventa uno dei temi più ricorrenti di Albini, nello studio di strutture di sostegno. All’apice di questa ricerca si trova la poltrona “Tre pezzi”, PL19, disegnata insieme a Franca Helg per Poggi. La struttura esterna in tubo, come un traliccio da ponteggio (i larghi piedini lo evidenziano) si sviluppa verso l’alto con delle linee curve, che ricordano il movimento fluido dei più controllati pezzi dell’Art Nouveau. Ancorati a questa struttura galleggiano come sospesi, staccati l’uno dall’altro, l’ampia seduta, l’avvolgente schienale, braccioli e l’ancor più ampio poggiatesta a “scudo”, disegnato come la metà di un disco. Poltrona totem, “Punt-e-mes”, trono, poltrona- neoliberty, navicella d’allunaggio, sono alcune delle immagini che ha evocato questa misteriosa seduta dal grande effetto fuori scala.

Altre opere a Milano

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento