spinner-caricamento
Share
fullscreen
Federico Barocci - Ritratto di Maddalena Osuna Giron
fullscreen
Alessandro Algardi - Attila
fullscreen
Alvise Vivarini - Crocifisso con angeli che raccolgono il sangue di Cristo
fullscreen
Franz Werner Von Tamm, detto Monsó Daprait - Vaso di fiori, anguria e moretto con un vassoio di frutta
fullscreen
Christian Berentz - Fiori, frutta e un vassoio con calici di vetro
fullscreen
Elisabetta Sirani - Madonna con Bambino e San Giovannino
fullscreen
Caccia al cinghiale Calidonio
fullscreen
Giovanni Bellini - Incoronazione della Vergine
fullscreen
Guido Reni - Caduta dei giganti
fullscreen
Putto Alato
fullscreen
Giannandrea Lazzarini - Trinità con la Madonna
fullscreen
Mariotto di Nardo - Madonna con Bambino e i santi Michele e Francesco
fullscreen
Speranza bella - Piatto da pompa
fullscreen
Stemma famiglia Veterani di Urbino
fullscreen
Ferruccio Mengaroni - Medusa
Federico Barocci - Ritratto di Maddalena Osuna Giron
Alessandro Algardi - Attila
Alvise Vivarini - Crocifisso con angeli che raccolgono il sangue di Cristo
Franz Werner Von Tamm, detto Monsó Daprait - Vaso di fiori, anguria e moretto con un vassoio di frutta
Christian Berentz - Fiori, frutta e un vassoio con calici di vetro
Elisabetta Sirani - Madonna con Bambino e San Giovannino
Caccia al cinghiale Calidonio
Giovanni Bellini - Incoronazione della Vergine
Guido Reni - Caduta dei giganti
Putto Alato
Giannandrea Lazzarini - Trinità con la Madonna
Mariotto di Nardo - Madonna con Bambino e i santi Michele e Francesco
Speranza bella - Piatto da pompa
Stemma famiglia Veterani di Urbino
Ferruccio Mengaroni - Medusa

Altre opere esposte

Descrizione

Il dipinto appartiene alla produzione estrema della vita di Elisabetta Sirani, morta ventisettenne il 29 agosto 1665. Reca infatti sul bordo della scollatura della veste della Vergine la dicitura "Elisa Sirani 1664". Preceduta da un disegno oggi al Louvre, privo della figura del San Giovannino e con qualche altra variante, l´opera accoglie quel tenue rinnovamento che contrassegnò gli ultimi anni di lavoro della Sirani, rinvigorendo i contrasti chiaroscurali e segnando così in senso barocco il suo soave equilibrio di discendenza paterna e reniana. Una copia è conservata alla Pinacoteca Civica di Rimini.

Altre opere a Pesaro

Ricerche correlate

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo