spinner-caricamento
Share
fullscreen
Elmo corinzio
fullscreen
Jacopo Da Ponte - Fuga in Egitto
fullscreen
Michele Giambono - Madonna col Bambino
fullscreen
Guariento di Arpo - Crocifisso
fullscreen
Jacopo Da Ponte - San Giovanni Battista nel deserto
fullscreen
Jacopo Da Ponte - Adorazione dei pastori con i santi Vittore e Corona detta Il Presepe di San Giuseppe
fullscreen
Jacopo Da Ponte - San Martino e il  povero con Sant’Antonio Abate
fullscreen
Antonio Canova - Tre Grazie
fullscreen
Antonio Canova - Venere Italica
fullscreen
Antonio Canova - Maddalena penitente
fullscreen
Antonio Canova - Cinque danzatrici che reggono corone
fullscreen
Antonio Canova - Amore e Psiche
fullscreen
Antonio Canova - Testa di Cavallo colossale
fullscreen
Artemisia Gentileschi - Susanna e i vecchioni
fullscreen
Giambattista Tiepolo - Circoncisione
fullscreen
Alessandro Magnasco, detto Lissandrino - Refettorio dei frati francescani osservanti
fullscreen
Francesco Hayez - Ritratto di Francesco Roberti
fullscreen
Bortolo Sacchi - La Straniera
Elmo corinzio
Jacopo Da Ponte - Fuga in Egitto
Michele Giambono - Madonna col Bambino
Guariento di Arpo - Crocifisso
Jacopo Da Ponte - San Giovanni Battista nel deserto
Jacopo Da Ponte - Adorazione dei pastori con i santi Vittore e Corona detta Il Presepe di San Giuseppe
Jacopo Da Ponte - San Martino e il  povero con Sant’Antonio Abate
Antonio Canova - Tre Grazie
Antonio Canova - Venere Italica
Antonio Canova - Maddalena penitente
Antonio Canova - Cinque danzatrici che reggono corone
Antonio Canova - Amore e Psiche
Antonio Canova - Testa di Cavallo colossale
Artemisia Gentileschi - Susanna e i vecchioni
Giambattista Tiepolo - Circoncisione
Alessandro Magnasco, detto Lissandrino - Refettorio dei frati francescani osservanti
Francesco Hayez - Ritratto di Francesco Roberti
Bortolo Sacchi - La Straniera

Altre opere esposte

Descrizione

Nel 1799 i francesi trasferirono a Parigi, tra le molte opere d’arte italiane, anche la Venere Medicea degli Uffizi, copia romana dell'Afrodite Cnidia di Prassitele. Antonio Canova venne così incaricato di eseguire una copia dell’opera da porre in sostituzione dell’originale. Nel salone del Museo Civico di Bassano del Grappa è conservato il modello in gesso. La Venere Italica, realizzata nel 1812, venne scolpita in marmo con apposta l’iscrizione “sottratta dall’Imperatore”, e collocata all’interno della Galleria degli Uffizi di Firenze.

Altre opere a Bassano del Grappa

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo