spinner-caricamento
Share
fullscreen
Antonio Canova - Ebe
fullscreen
Andrea Appiani - Il Parnaso
fullscreen
Francesco Hayez - Ritratto della cantante Matilde Juva Branca
fullscreen
Federico Faruffini - La lettrice
fullscreen
Vittore Grubicy de Dragon - Poema invernale
fullscreen
Giovanni Boldini - Treccia bionda
fullscreen
Tranquillo Cremona - Attrazione
fullscreen
Giovanni Segantini - Le due madri
fullscreen
Angelo Morbelli - La stazione centrale di Milano nel 1889
fullscreen
Gaetano Previati - Madonna dei gigli
fullscreen
Medardo Rosso - Ecce puer
Antonio Canova - Ebe
Andrea Appiani - Il Parnaso
Francesco Hayez - Ritratto della cantante Matilde Juva Branca
Federico Faruffini - La lettrice
Vittore Grubicy de Dragon - Poema invernale
Giovanni Boldini - Treccia bionda
Tranquillo Cremona - Attrazione
Giovanni Segantini - Le due madri
Angelo Morbelli - La stazione centrale di Milano nel 1889
Gaetano Previati - Madonna dei gigli
Medardo Rosso - Ecce puer

Altre opere esposte

Descrizione

Il gesso è il modello originale dal quale Canova trasse il marmo per Giuseppe Giacomo Albrizzi (Berlino, Nationalgalerie) e quello acquistato nel 1802 da Josephine de Beauharnais (San Pietroburgo, Ermitage). Figlia di Zeus ed Era, nella mitologia greca Ebe era divinità della giovinezza e coppiera degli dèi. Canova la rappresenta come una giovinetta seminuda dalle forme ancora acerbe, mentre plana su una nuvola dell’Olimpo mescendo nettare e ambrosia, con un movimento in avanti che fa aderire la stoffa al corpo, arricciandola in contorni frastagliati sul retro.

Altre opere a Milano

Ricerche correlate

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo