spinner-caricamento
Share
fullscreen
Agnolo di Cosimo, detto il Bronzino - Ritratto di Andrea Doria come Dio del mare
fullscreen
Jacob Ferdinand Voet - Ritratto di Anna Pamphilj
fullscreen
Sebastiano del Piombo - Ritratto di Andrea Doria
fullscreen
Salone del Nettuno - La Battaglia di Lepanto
fullscreen
Caduta dei Giganti
fullscreen
Arazzo con storie di Alessandro Magno
fullscreen
Alessandro Magno la giovinezza
Agnolo di Cosimo, detto il Bronzino - Ritratto di Andrea Doria come Dio del mare
Jacob Ferdinand Voet - Ritratto di Anna Pamphilj
Sebastiano del Piombo - Ritratto di Andrea Doria
Salone del Nettuno - La Battaglia di Lepanto
Caduta dei Giganti
Arazzo con storie di Alessandro Magno
Alessandro Magno la giovinezza

Altre opere esposte

Descrizione

La serie di arazzi dedicata alla Battaglia di Lepanto si compone di sei grandi panni. Nel maggio del 1571 Papa Pio V costituì la Sacra Lega, riunendo le potenze rivali di Genova e Venezia, la Spagna di Filippo II e numerose potenze minori. La Sacra Lega dichiarò guerra ai turchi e il 7 ottobre del 1571 li affrontò nell’epica battaglia di Lepanto che vide la flotta cristiana trionfare su quella turca. Il ciclo di arazzi fu commissionato da Giovanni Andrea I, nipote e successore di Andrea e destinato come lui a diventare Generale delle galee della flotta spagnola. Le scene di battaglia sono racchiuse all’interno di finte cornici architettoniche, costituite da un basamento con un’iscrizione affiancata da allegorie e da colonne su cui poggiano figure femminili che simboleggiano le virtù indispensabili per ottenere la vittoria e la fama. Tutti gli arazzi sono dominati al centro della porzione superiore dall’aquila araldica dei Doria.


Sconti e riduzioni con l'Artsupp Card

Con l’Artsupp Card puoi accedere per la prima volta a sconti e ingressi ridotti nei musei di tutta Italia.

Scopri di più

Altre opere a Genova

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo