spinner-caricamento
Share

Museo dei Tasso e della Storia Postale verified

Camerata Cornello, Lombardia, IT chiuso visita il museoarrow_right_alt

fullscreen
Lettera dell'ambasciatore del Regno delle due Sicilie
fullscreen
Lettera diretta a Coira
fullscreen
Corno Postale
fullscreen
Lettera ai rettori del Consiglio dei Dieci
fullscreen
Lettera dell'ambasciatore del Regno delle due Sicilie
fullscreen
Lettera affrancata con il Penny Black
fullscreen
La vera guida per chi viaggia
fullscreen
Lettera dell'ambasciatore del Regno delle due Sicilie
fullscreen
Fede di sanità della sanità di Bergamo
fullscreen
Henry Alken - Four in Hand
fullscreen
Set di scrittura
fullscreen
Bilancia postale statunitense
fullscreen
Testine rotanti IBM per macchina da scrivere elettronica
fullscreen
Personal computer Olivetti
fullscreen
Torquato Tasso - Gerusalemme Conquistata
Lettera dell'ambasciatore del Regno delle due Sicilie
Lettera diretta a Coira
Corno Postale
Lettera ai rettori del Consiglio dei Dieci
Lettera dell'ambasciatore del Regno delle due Sicilie
Lettera affrancata con il Penny Black
La vera guida per chi viaggia
Lettera dell'ambasciatore del Regno delle due Sicilie
Fede di sanità della sanità di Bergamo
Henry Alken - Four in Hand
Set di scrittura
Bilancia postale statunitense
Testine rotanti IBM per macchina da scrivere elettronica
Personal computer Olivetti
Torquato Tasso - Gerusalemme Conquistata

Altre opere esposte

Descrizione

Nel 1992 l’Olivetti presentò il Quaderno, un portatile estremamente compatto con cui inaugurò la categoria dei sub-notebook, gli attuali netbook. Il Quaderno, è in formato A5 ed è un computer portatile con DOS compatibile, e con funzioni multimediali, inusuali per quei tempi. Il Quaderno fu definito “un gioiello tecnologico” dalle riviste specialistiche del tempo. Aveva un monitor LCD, un software di base preinstallato e aveva un registratore digitale che poteva funzionare anche a computer spento. Il quaderno fu una piccola rivoluzione, utile a tutte quelle persone che necessitavano di avere sempre con sé questo strumento per lavoro.

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo