Share

Museo delle Arti Decorative verified

Milano, Lombardia, IT chiuso visita il museoarrow_right_alt

fullscreen
Bartolomeo Suardi, detto Bramantino - Arazzo con la rappresentazione di Dicembre
fullscreen
Bartolomeo Suardi, detto Bramantino - Arazzo con la rappresentazione di Gennaio
fullscreen
Bartolomeo Suardi, detto Bramantino - Arazzo con la rappresentazione di Febbraio
fullscreen
Compasso geometrico militare di Galileo Galilei
fullscreen
Gesù crocifisso tra i due ladroni
fullscreen
Alzata Gonzaga
fullscreen
Gio Ponti; Libero Andreotti - Cista blu
fullscreen
Otto Imperator
fullscreen
Cassettina dei Santi Cipriano e Giustina
fullscreen
Versatoio
fullscreen
Ostensorio di Voghera
fullscreen
Scipione Delfinone; Camillo da Posterla - Il Gonfalone di Milano
fullscreen
Marie al sepolcro
Bartolomeo Suardi, detto Bramantino - Arazzo con la rappresentazione di Dicembre
Bartolomeo Suardi, detto Bramantino - Arazzo con la rappresentazione di Gennaio
Bartolomeo Suardi, detto Bramantino - Arazzo con la rappresentazione di Febbraio
Compasso geometrico militare di Galileo Galilei
Gesù crocifisso tra i due ladroni
Alzata Gonzaga
Gio Ponti; Libero Andreotti - Cista blu
Otto Imperator
Cassettina dei Santi Cipriano e Giustina
Versatoio
Ostensorio di Voghera
Scipione Delfinone; Camillo da Posterla - Il Gonfalone di Milano
Marie al sepolcro

Altre opere esposte

Descrizione

Il prezioso ostensorio di Voghera, destinato all’esposizione dell’Ostia consacrata, è una delle opere orafe più notevoli custodite nel museo sia per la sua vivace cromia dovuta al sapiente uso dell’argento, delle dorature, degli smalti azzurri e verdi, sia per le sue notevoli dimensioni. È un pezzo di straordinaria complessità architettonica, ricco di piccole statue, di edicole, di guglie e doccioni dalle mostruose forme, che ripete la struttura architettonica della prima guglia del Duomo di Milano, la guglia Carelli, completata nel 1406. L’iscrizione niellata sul piede riporta il nome della Collegiata di San Lorenzo per cui fu creato e la data 26 maggio 1456 (Completum fuit hoc tabernaculum pro plebe viqueriensi diocesis tortoniensis MCCCCLVI die XXVI madii). L’ostensorio fu acquistato nel 1915 dalla Collegiata di San Lorenzo di Voghera (Pavia) grazie a una donazione alle Raccolte Civiche da parte della contessa Luisa Morelli di Popolo in memoria del marito Galeazzo Visconti.

Altre opere a Milano

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento