spinner-caricamento
Share

Museo Archeologico di Venafro verified

Venafro, Molise, IT aperto visita il museoarrow_right_alt

fullscreen
Monumento Funerario
fullscreen
Personaggi Togati
fullscreen
Apollo
fullscreen
Venere Landolina
fullscreen
Sarcofago
fullscreen
Editto Augusteo di Venafro
fullscreen
Flauto di Pan
fullscreen
Il re
fullscreen
l'Alfiere
fullscreen
Olla decorata
fullscreen
La regina
fullscreen
La torre
fullscreen
Il pedone
fullscreen
Il Cavallo
fullscreen
Scacchi altomedievali
Monumento Funerario
Personaggi Togati
Apollo
Venere Landolina
Sarcofago
Editto Augusteo di Venafro
Flauto di Pan
Il re
l'Alfiere
Olla decorata
La regina
La torre
Il pedone
Il Cavallo
Scacchi altomedievali

Altre opere esposte

Descrizione

Conosciamo piuttosto bene l’acquedotto romano di Venafro (IS), che portava l’acqua alla città dalle sorgenti del Volturno, con un percorso quasi completamente sotterraneo lungo circa 30 Km. L’Edictum Augusti de Aquaeductu venafrano è un’iscrizione di 69 righe divise in 4 titoli. In esso vengono stabilite le regole sulle modalità costruttive, i rapporti con i proprietari dei terreni attraversati, la distribuzione dell’acqua e i magistrati competenti nel caso di controversie. L'editto venne redatto negli anni tra il 17 e l’11 a.C. La lapide che ne riporta il testo era stata utilizzata, alla metà del XVIII secolo, come materiale da costruzione in una masseria; recuperata nel secolo successivo, da allora è stata sempre conservata a Venafro. Lateralmente si riconoscono le tasche per l’alloggio delle grappe metalliche che dovevano tenere l’editto in posizione, ma purtroppo non si hanno informazioni precise sulla struttura di cui faceva parte.

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo