spinner-caricamento
Share
Museo Civico di Alatri

Il Museo

Il Museo Civico di Alatri, istituito nel 1932 presso il Palazzo Conti Gentili e riaperto al pubblico nel 1996, ha attualmente sede nelle restaurate sale di proprietà comunale all’interno del duecentesco Palazzo Gottifredo. Il suddetto Palazzo rappresentò il modello architettonico di riferimento per molte residenze signorili della città medievale. Esso risale alla metà del secolo XIII e fu costruito dal Cardinale Gottifredo Raynaldi, ricco feudatario alatrense e dotto diplomatico pontificio, quale sua residenza, durante gli anni della lotta anti-imperiale.Il complesso consiste in tre organismi differenziati per stile e cronologia costruttiva: una casa-torre (certamente più antica del resto dell’edificio), all’angolo tra il Corso Vittorio Emanuele e Via Cavour, un corpo centrale situato lungo il corso principale e, infine, alle spalle di quest’ultimo, un’altra torre.

A pianta trapezoidale, l’Acropoli di Alatri per la sua mole, due ettari di area ed interamente visibile lungo i circa 600 metri di perimetro percorrendo la Via Gregoriana, le proporzioni e le dimensioni dei singoli blocchi, rappresenta uno degli esempi più significativi di cinta muraria in opera poligonale. Gli importanti scavi diretti dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio tra il 1976 ed il 1979 hanno riportato alla luce, nella zona dietro i cosiddetti“Santuari”, un basamento in opera poligonale e alcuni reperti che ne indicano la probabile funzione di luogo di culto, e che in alcuni esemplari dovrebbero risalire quantomeno al V sec. a.C.. Questo proverebbe che una prima fortificazione sulla cima del colle si ebbe almeno in epoca tardo arcaica.

Gli spazi

Collezione Permanente

Orari e biglietti

Indirizzo

Corso Cavour, 5
03011 Alatri


Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo